La cartografia italiana all’attenzione del Vietnam: incontro a Roma tra AIC e una delegazione vietnamita

 In cartografia, News

Si è svolto a Roma, presso l’Università la Sapienza, un incontro tra l’AIC e una delegazione vietnamita guidata dal Ministro dell’Ambiente.

Facevano parte della delegazione:

1.Mrs. Nguyen Thi Phuong Hoa, Deputy Minister, Ministry of Natural resources and Environment, Leader;

2.Mr. Phan Duc Hieu, Director General Department of Survey and Mapping Viet Nam;

3.Mrs. Doan Thi Thanh My, Deputy Director of legislation Department, Ministry of Natural resources and Environment;

4.Mr. Hoang Manh Cuong, Deputy Director, Planning Department, Ministry of Natural resources and Environment;

5.Mr. Nguyen Duc Tam, Deputy Director, Department of Science, Technology and Environment, Congress office;

6.Mrs. Do Thi Thu Thuy, Deputy Chief, Science and International Cooperation Office, Department of Survey and Mapping Viet Nam;

7.Mrs. Nguyen Thi Bich Huong, Expert, International Cooperation Department – Ministry of Natural resources and Environment;

8.Mrs. Nguyen Thi Bich Ngoc, Deputy Chief, Assessment and Technology Office, Department of Survey and Mapping Viet Nam.

L’incontro, seguito direttamente dal Presidente, Prof. Giuseppe Scanu, è stato richiesto e organizzato dalla nostra ambasciata in Vietnam tramite il dott. Nicolò Costantini, che ha preparato il tavolo di discussione su cui le due parti si sono confrontate. Per l’AIC, oltre al Presidente, erano presenti anche il Comandante Paolo Dei dell’Istituto Idrografico della Marina, che ha presentato le attività dell’istituto offrendo agli ospiti un ampio panorama delle attività cartografiche marittime, e il dott. Alessandro Pepi, dell’Agenzia delle Entrate, che ha dialogato con gli ospiti sugli scenari cartografico-catastali, preparando il terreno per l’incontro che avrebbero poi tenuto in maniera molto più orientata presso l’Agenzia il giorno successivo. Numerosi gli argomenti su cui la delegazione si è voluta confrontare all’interno di una scaletta anzitempo predisposta in riferimento alle infrastrutture dei dati spaziali, ai toponimi, al telerilevamento, al rapporto tra le istituzioni e le agenzie centrali e locali nella gestione del rilevamento e della produzione delle cartografie, ai sistemi di organizzazione perseguiti nelle attività di redazione delle mappe, alle fonti di finanziamento, alla formazione e sviluppo delle risorse umane, alle normative specifiche sul settore, ai regolamenti sulla proprietà e riservatezza dei dati. Trattandosi di un incontro informale, ci si è soffermati, nello specifico, sugli aspetti di mera conoscenza delle problematiche e del funzionamento della complessità del mondo cartografico nazionale di particolare interesse per gli ospiti, i quali si sono detti particolarmente interessati e soddisfatti dell’incontro. E’ da sottolineare l’interesse che nei confronti della nostra produzione e divulgazione cartografica è nutrito da parte di altri paesi e istituzioni. Un ringraziamento particolare va all’Idrografico e al Catasto che, da componenti del CD dell’AIC, hanno supportato tecnicamente e operativamente il Presidente in un incontro che altrimenti, per via del periodo di svolgimento e dei tempi brevissimi di organizzazione, avrebbe corso il rischio di non potersi espletare.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

I accept I decline Centro Privacy Impostazioni della Privacy Learn More about our Cookie Policy